Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

COMITATO CENTRALE PER L’ALBO NAZIONALE DELLE PERSONE FISICHE E GIURIDICHE CHE ESERCITANO L’AUTOTRASPORTO DI COSE PER CONTO DI TERZI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Bollettini online

Guida al versamento in via telematica delle quota di iscrizione all’Albo nazionale degli autotrasportatori

(v.3)

                                                                                                    

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

dicembre ’12

 

 

 

Indice

 

 

 

 

1   - Introduzione. 4

2   - Prerequisiti 5

3   - Versamento delle quote. 6

3.1   Versamenti singoli e multipli 6

3.2   Modalità di pagamento online. 6

3.3   Ricalcolo della quota. 7

4   -  Menu principale. 8

5   -  Registrazione utente. 10

5.1   Convalida registrazione. 12

5.2   Recupero password. 13

5.3   Utenti già registrati 14

6   -  Accesso al sistema. 15

6.1   Modifica dati utente. 16

6.2   Modifica password. 17

7     Visualizzazione delle quote. 18

7.1   Visualizzazione della quota attuale. 19

7.2   Visualizzazione delle quote multiple. 20

7.2.1   Inserimento manuale. 21

7.2.2   Inserimento automatico. 22

7.3   Visualizzazione delle quote pregresse. 23

7.4   Modifica dell’importo della quota. 25

8   - Pagamento della quota. 26

8.1   Procedure previste. 26

8.2   Pagamento tramite carta di credito. 27

8.3   Pagamento tramite conto BancoPosta. 29

8.4   Pagamento tramite carta Postepay. 31

9   Operazioni finali 32

 


 

 

 

Indice delle figure

 

 

Figura 1 - Mappa di benvenuto. 8

Figura 2 - Registrazione. 10

Figura 3 - Anagrafica. 11

Figura 4 - Convalida registrazione. 12

Figura 5 - Recupero password. 13

Figura 6 - Accesso al sistema. 15

Figura 7 - Modifica dati 16

Figura 8 - Maschera visualizzazione della quota. 18

Figura 9 - Visualizzazione quota attuale. 19

Figura 10 - Versamento multiplo - Inserimento manuale. 21

Figura 11 - Versamento multiplo - Inserimento automatico. 22

Figura 12 - Quote pregresse. 23

Figura 13 – Calcolo della quota. 25

Figura 14 - Pagamento. 27

Figura 15 - Carta di credito. 28

Figura 16 - Conferma carta di credito. 28

Figura 17 - BancoPosta. 29

Figura 18 - Inserimento e conferma dati 29

Figura 19 - Inserimento PIN.. 30

Figura 20 - Carta Postepay. 31

Figura 21 - Conferma dati 31

 


 

 

 

 

 

1      - Introduzione

 

 

 

 

Il Comitato Centrale, a partire dal 2009, ha reso disponibile, sul sito istituzionale: www.alboautotrasporto.it un’applicazione web per il versamento in via telematica della quota di iscrizione all’Albo nazionale degli autotrasportatori.

 

La nuova versione dell’applicazione (V.3) permette, a differenza degli anni precedenti, il solo versamento delle quote via online.

 

Le imprese che vorranno avvalersi di questo servizio dovranno seguire le procedure previste sul sito istituzionale e qui descritte nel presente manuale.

 


 

 

 

 

2      - Prerequisiti

 

 

 

 

L’applicazione “Bollettini online” per poter funzionare correttamente necessita dei seguenti  prerequisiti : Internet Explorer 6 o superiore (l’applicazione è basata sugli ultimi standard tecnologici pur mantenendo la compatibilità all’indietro adottata dai prodotti Microsoft)

E’ opportuno inoltre verificare i  parametri del  proprio browser in accordo a quanto di seguito è riportato:

 

  

Se si utilizza Microsoft Internet Explorer 7.0/8.0 e successive:


1.
Scegliere Opzioni Internet dal menu Strumenti.

2. Fare clic sulla scheda Privacy.

3. Il livello predefinito è Medio. Trascinare l'indicatore scorrevole sull'impostazione desiderata.

4. Per impostare una modalità di gestione dei cookie specifica, fare clic sul pulsante Avanzate.

 

 

 

 

 

 

 


 

 

 

3      - Versamento delle quote

 

 

3.1    Versamenti singoli e multipli

 

La versione v.3. dell’applicazione consente ancora di effettuare sia pagamenti di singole quote che versamenti multipli.

Grazie a questa feature, implementata nella precedente versione dell’applicazione, è possibile effettuare più pagamenti contemporaneamente attraverso una sola  operazione, fornendo al sistema, con le modalità descritte in seguito, l’elenco dei codici Albo delle imprese previste senza dovere ripetere più volte la medesima procedura.

 

3.2    Modalità di pagamento online

 

Da questa versione dell’applicazione, la modalità prevista di versamento della quota di iscrizione all’Albo attraverso il sito del Comitato Centrale è esclusivamente quella di tipo online.

 

Il versamento online prevede il pagamento in via telematica della quota attraverso i seguenti mezzi:

 

1.     Carta di credito (VISA e MASTERCARD)

2.     Banco Posta

3.     Banco Posta Imprese

4.     PostePay

5.     PostePay impresa

 

 

Con il sistema online è possibile effettuare qualsiasi tipo di pagamento (singolo o multiplo) purché l’utente sia registrato presso Poste italiane, la registrazione presso Poste avviene direttamente all’atto della convalida della registrazione dell’utente presso il sito del Comitato Centrale senza bisogno di inserire nuovamente i propri dati anagrafici. Poste italiane, L’ utente riceverà da Poste, nella casella di e-mail indicata durante la registrazione, le ricevute dei versamenti effettuati online.

 

In assenza della registrazione presso Poste italiane, a meno ché l’utente non sia già registrato, non si potrà eseguire nessun tipo di versamento online.

 

Se la transazione si è conclusa regolarmente i dati dell’avvenuto pagamento verranno registrati automaticamente dal Comitato Centrale nei propri archivi.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

3.3     Ricalcolo della quota

 

Nel caso in cui l’importo visualizzato non corrisponda a quello relativo al parco veicolare posseduto dall’utente (es. registrazioni ancora non perfezionate circa la vendita o l’acquisto di veicoli alla data nella quale le quote sono state calcolate), l’utente stesso può effettuare autonomamente un nuovo calcolo della quota e versare l’importo così calcolato.

 

In questo caso il pagamento di un importo diverso da quello che si visualizza sul sito è consentito solo fino alla scadenza dei termini ed è applicabile esclusivamente per i pagamenti di quote singole.

 

In questi casi l’utente è tenuto a comunicare tempestivamente agli organi territoriali l’effettivo parco veicolare posseduto.

 

 

 


 

 

 

4      -  Menu principale

 

Prima di poter accedere ai servizi è indispensabile che l’utente, sia esso il responsabile dell’azienda, il legale rappresentante dell’impresa o l’incaricato a ad eseguire il pagamento, effettui la registrazione.

Questa operazione è resa disponibile dall’applicazione stessa attraverso il sito del Comitato Centrale: www.alboautotrasporto.it, alla voce “Registrazione”.

 

Nella figura seguente è mostrata la prima pagina che viene presentata all’utente.

 

Figura 1 - Mappa di benvenuto

 

Come si può vedere dalla figura 1, la schermata principale, come tutte le altre mappe dell’applicazione, è suddivisa in quattro parti:

 

A) la zona di sinistra a sua volta suddivisa in:

 

1.     area MENU, dalla quale è possibile eseguire le operazioni di registrazione e la compilazione delle/e domande;

2.     area AIUTO MENU, dalla quale si può accedere al manuale utente e alle FAQ;

3.     area DELIBERE/CIRCOLARI, nella quale è possibile visualizzare le delibere e la normativa in atto;

4.     area AVVISI nella quale vengono di volta in volta pubblicati avvisi e notizie utili;


 

 

 

 

 

B) la zona centrale, la quale costituisce l’area di immissione dei dati, nel caso della figura 1 questa parte contiene informazioni di benvenuto al sistema;

 

C) la zona di destra (INFOBAR), infine, permette l’ingresso al sistema tramite il nome utente e la password assegnata all’utente all’atto della registrazione; nella stessa area è possibile recuperare la password nel caso in cui l’utente ne abbia dimenticato il valore. All’atto dell’ingresso nel sistema nella parte “Dati utente” viene mostrato il nome dell’utente che si è connesso al sistema.

Nella stessa zona, infine, c’è una ulteriore area dedicata agli avvisi e/o ai messaggi di errore che vengono visualizzati di volta in volta a fronte di eventuali situazioni anomale.

 

D) la barra posta in alto nella mappa (“Barra di selezione”) contenente i pulsanti per compilare le corrispondenti parti in cui è suddivisa la domanda manuale e che per la sua importanza esamineremo in dettaglio nel paragrafo successivo. Nel caso dell’esempio si può tornare alla HOME page dei pedaggi, indirizzarsi alla pagina di CONVALIDA REGISTRAZIONE, che esamineremo in dettaglio nel prossimo capitolo oppure aprire la home page del sito del Comitato Centrale (AUTOTRASPORTO.IT).

 

 

Al fine di facilitare la navigazione del sito sono resi disponibili dei link, posti sia in alto che alla fine della pagina, attraverso i quali si può accedere alle stesse pagine già viste e all’area “contatti”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

5      -  Registrazione utente

 

Affinché sia possibile usufruire dei servizi online l’utente deve essere registrato; la operazione di registrazione può essere effettuata accedendo al link “Registrazione” sotto la barra MENU; il sistema in risposta invierà all’utente la maschera di figura 2

 

 

Figura 2 - Registrazione

 

 

La registrazione va effettuata come persona fisica.

 

Con un’unica registrazione è possibile:

 

a) effettuare più versamenti per differenti imprese (un’operazione per ogni impresa)

 

b) effettuare con un’unica operazione un unico versamento (con importo pari al totale degli importi delle singole imprese) (“versamento multiplo”)


 

 

 

 

Per la registrazione utilizzare una casella di mail non certificata.

 

La registrazione viene effettuata compilando il form di fig.2  nel quale è necessario inserire le opportune informazioni. Al termine della procedura il sistema richiederà di scegliere un nome utente e provvederà ad assegnare automaticamente una password; tali valori costituiranno gli identificativi univoci che l’utente dovrà utilizzare da questo momento in poi per poter accedere al sistema. L’utente riceverà in automatico una e-mail, all’indirizzo specificato durante la registrazione contenente anche un Codice di Attivazione per mezzo del quale procedere con l’operazione di convalida registrazione.

 

La figura seguente mostra la pagina di riepilogo ottenuta al termine dell’inserimento di dati.

 

Figura 3 - Anagrafica

 

I dati anagrafici immessi comportano a tutti gli effetti l’assunzione di responsabilità da parte di chi ha effettuato la registrazione; è pertanto necessario che tali dati facciano riferimento ad una persona fisica (dati anagrafici completi e codice fiscale).

 

Per quanto sopra detto è cura dell’utente provvedere alla riservatezza ed alla conservazione del proprio nome utente e password.

L’utente riceverà una email contenente il nome utente scelto, la password assegnata ed il codice di attivazione da inserire nella mappa visualizzata in fig. 4. Al termine della registrazione l’utente non sarà ancora attivo fino a che egli non avrà completato la procedura di registrazione (“Convalida registrazione”).

 

 

5.1    Convalida registrazione

 

 

Affinché la procedura di registrazione venga definitivamente completata è necessario dare conferma dei dati eseguendo la procedura/e descritte nella e-mail ricevuta.

Per confermare la registrazione sono disponibili tre modalità: la prima è quella di andare sul sito, nella pagina conferma registrazione (v. figura 4) e qui fornire il codice di attivazione ricevuto nella e-mail; la seconda andare direttamente sul link mostrato nella e-mail: Convalida registrazione che rinvia l’utente alla stessa maschera di fig.4; la terza modalità, è invece da utilizzare solo nel caso si verifichino problemi di interfacciamento tra il browser che si sta utilizzando e il proprio provider di posta.

 

 Da questo momento in poi l’accesso all’applicazione sarà controllato dal sistema attraverso il nome utente e la corrispondente password associata attraverso la pagina già mostrata in fig.1.

 

 

Figura 4 - Convalida registrazione

 

 

Poiché le procedure di pagamento online utilizzano il “Portale dei pagamenti” di Poste italiane, affinché sia possibile utilizzare questo servizio, è necessario che l’utente sia registrato anche presso il sito di Poste. Tale processo di registrazione, deve essere autorizzato dall’utente,  viene gestito in automatico dall’applicazione stessa senza bisogno di dover reinserire altri dati. Se non viene fornito il consenso non sarà possibile effettuare il versamento.

 

 

 

 

 

 

5.2    Recupero password

 

 

Nel caso l’utente abbia dimenticato la password di accesso, il sistema consente di poter recuperare in qualsiasi momento la propria parola chiave. Il recupero può essere effettuato attraverso il link “Recupera password posizionato sotto la INFOBAR.

 

 

 

Figura 5 - Recupero password

 

 

 

Come mostrato nella fig. 5 sarà sufficiente fornire nella maschera il codice fiscale di registrazione e l’indirizzo di e-mail utilizzati per registrarsi.

 

L’utente, al termine della procedura, riceverà in automatico una e-mail contenete i dati richiesti.


 

 

 

5.3    Utenti già registrati

 

 

Nel caso l’utente sia già registrato solo  presso il Comitato Centrale, non è possibile procedere con le operazioni di versamento, in quanto le procedure  previste utilizzano il portale dei pagamenti di Poste italiane il quale richiede obbligatoriamente le credenziali dell’utente.

In questi casi, come già precisato nel par. 3.2 è indispensabile che all’atto di una nuova registrazione vengano fornite le credenziali anche a Poste Italiane; se l’utente è  invece già registrato presso il Comitato, ma non presso il sito di Poste italiane, è necessario eseguire la procedura qui indicata:

 

 

 

1.     eseguire l’accesso al sito istituzionale del comitato: www.alboautotrasporto.it con le credenziali già in possesso;

 

2.     una volta nel sistema, andare sulla voce  “Dati Utente”  che compare nel menu a sinistra della pagina; si riceverà di rimando una schermata contenente i dati anagrafici di registrazione;

 

3.     da questa pagina è sufficiente riscrivere sopra un qualsiasi campo gli stessi dati riportati; in questo caso il sistema disattiva l’utenza ed invia all’indirizzo di posta specificato nell’anagrafica una nuova mail contenente un nuovo codice di attivazione da utilizzare per effettuare nuovamente l’operazione di convalida registrazione;

 

4.     eseguire la procedura di convalida registrazione come descritto nel par 5.1, accertandosi di avere dato il consenso alla registrazione dei propri dati anagrafici presso il sito di Poste italiane.

 

 

 

 

 

 


 

 

 

6      -  Accesso al sistema

 

Una volta attivata l’utenza, per accedere al sistema è sufficiente digitare il proprio nome utente e la password (rispettando gli stessi caratteri maiuscoli/minuscoli utilizzati per registrarsi) nell’area “Autenticazione” così come mostrato nella precedente fig. 1. L’applicazione invierà a video la pagina seguente (Fig. 6):

 

Figura 6 - Accesso al sistema

 

La schermata sopra illustrata rappresenta il punto di ingresso al sistema; si noti sotto la voce “Dati utenti” nella INFOBAR il nome con il quale l’utente si è connesso al sistema; per poter procedere con il versamento delle quote e sufficiente selezionare la voce “Versamento quote nell’area MENU, in questo caso il sistema rinvierà l’utente alla maschera di “riepilogo generale” mostrata in figura 8.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

6.1    Modifica dati utente

 

 

In ogni istante è possibile modificare i dati di registrazione accedendo al link  contrassegnato con: “Modifica dati utente”. Il sistema, in risposta, rinvierà la mappa di fig.7, nella quale sarà possibile eseguire le modifiche richieste; al termine della digitazione per consolidare le modifiche è necessario premere il bottone “Conferma”.

 

 

Figura 7 - Modifica dati

 

 

Come si può osservare dalla fig. 7, è possibile modificare la propria password tramite la barra in alto, allo scopo è necessario accedere al link “MODIFICA PASSWORD”, il sistema invierà all’utente la maschera di fig.8 riportata nel paragrafo successivo.

 

Ogni volta che vengono modificati i dati, l’utenza diverrà inattiva fino a quando non verrà rieseguita la procedura di convalida registrazione con il nuovo codice di attivazione ricevuto nella mail.

 

 

6.2    Modifica password

 

 

Per modificare la propria password è sufficiente selezionare il link “Modifica Password” fornendo al sistema il vecchio valore e indicando la nuova scelta; per confermare l’operazione è necessario premere il tasto “Registra”.

 

 

 

 

Figura 8 - Modifica password

 

 

 

 


 

 

 

 

7       Visualizzazione delle quote

 

La procedura di calcolo della quota può iniziare solo dopo che è stata effettuata l’operazione di login (autenticazione) al sistema; dal MENU è sufficiente selezionare la voce “Versamento quote” per  accedere al menu sotto riportato:

 

 

 

Figura 8 - Maschera visualizzazione della quota

           

         

 


 

 

7.1    Visualizzazione della quota attuale

 

 

Per “quota attuale” si intende l’importo della quota di iscrizione all’Albo nazionale delle imprese di autotrasporto per il nuovo anno solare (successivo cioè a quello della scadenza dei termini fissati).

Scaduti tali termini, gli utenti possono ancora versare l’importo dovuto, ma nella maschera relativa al “Calcolo della quota”  dovranno selezionare la voce: quota pregressa e qui indicare l’anno relativo.

 

 

Per il calcolo della quota attuale è sufficiente digitare il proprio codice di iscrizione Albo nel formato evidenziato in figura (Kprov= sigla della provincia ; Knum= sette caratteri numerici; Kcin= 1 carattere alfabetico) e premere il pulsante “Calcolo quota” per veder apparire la mappa di fig. 9

 

 

 

Figura 9 - Visualizzazione quota attuale

 

 


 

 

7.2    Visualizzazione delle quote multiple

 

 

L’applicazione mette a disposizione degli utenti la possibilità di poter versare più quote per mezzo di una sola operazione. Per poter effettuare un versamento multiplo gli utenti hanno a disposizione le seguenti modalità di seguito descritte.

 

 

 

 

Figura 10 - Visualizzazione quote multiple

 

 

 

1.     Inserimento manuale

 

2.     Caricamento di un elenco

 

 

 

Nel caso di versamento multiplo non è consentito modificare dell’importo delle singole quote componenti il pagamento totale.


 

 

 

7.2.1       Inserimento manuale

 

 

Tramite l’inserimento manuale, l’utente è tenuto a digitare nell’apposita maschera “Gestione Elenco Imprese” (visualizzata nella figura seguente) i codici di iscrizione all’Albo delle imprese cui intende effettuare il versamento globale; il sistema provvederà a creare automaticamente un file in formato testo (.txt): “nomeutente.txt”  riservato all’utente.

 

 

 

Figura 10 - Versamento multiplo - Inserimento manuale

 

 

Per inserire le imprese è necessario digitare i corrispondenti codici Albo e premere il tasto “Inserisci

 

Al termine delle operazioni di inserimento, il sistema fornisce l’importo totale del versamento; da in poi si può procedere con le operazioni di pagamento secondo le modalità previste e descritte in dettaglio nei capitoli successivi.

 

L’utente può in ogni momento aggiungere e/o cancellare codici Albo attraverso il link “Gestione file” che consente di visualizzare il contenuto del file creato.

 

 

 


 

 

 

 

7.2.2       Inserimento automatico

 

Per mezzo dell’inserimento automatico l’utente può fornire al sistema, tramite la maschera “Scarica File”, visualizzata nelle figura seguente, l’elenco dei codici Albo delle imprese per le quali è previsto il versamento delle quote.

 

 

 

Figura 11 - Versamento multiplo - Inserimento automatico

 

 

Il file da caricare deve essere in formato text (estensione “.txt”) e deve contenere tante righe quanti sono i codici delle imprese per le quali versare la quota. All’atto del caricamento il sistema provvederà a rinominare il file secondo lo standard: “nomeutente.txt”.

 

Il tracciato del file è il seguente:

 

RM1234567K

MI98765432L

MI45664730M

……………..

 

ogni riga dovrà contenere il codice Albo su 10 caratteri  dell’impresa nel formato seguente: KPROV, KNUM e KCIN (nell’esempio sopra riportato: KPROV=RM; KNUM=1234567; KCIN=K)

 


 

 

7.3    Visualizzazione delle quote pregresse

 

 

 

Come già anticipato, l’applicazione mette a disposizione degli utenti la possibilità di effettuare il versamento delle quote pregresse (relative agli ultimi quattro anni) non versate, in questo caso è sufficiente selezionare la voce “Quote pregresse” dal menu principale per indirizzarsi alla pagina mostrata in fig. 18

 

 

 

 

Figura 12 - Quote pregresse

 

 

 


 

 

 

 

 

Per ricavare l’importo della quota è sufficiente selezionare l’anno di riferimento ed inserire il codice di iscrizione all’Albo nazionale.

 

 

 

Figura 12 – Visualizzazione quote pregresse

 

 

Per quanto riguarda le quote pregresse, non è consentito il versamento di importi diversi da quelli forniti dal sistema.

 

 

 

 


 

 

 

7.4    Modifica dell’importo della quota

 

 

 

Nel caso in cui l’importo visualizzato non corrisponda a quello relativo al parco veicolare posseduto dall’impresa (es. registrazioni ancora non perfezionate circa la vendita o l’acquisto di veicoli alla data nella quale le quote sono state calcolate), l’utente può effettuare autonomamente un nuovo calcolo della quota e versare l’importo così calcolato con una delle modalità già viste. L’applicazione mette a disposizione una maschera: “Calcolo della quota di ausilio al ricalcolo del nuovo importo.

 

Questa possibilità è però riservata:

 

 

1.     esclusivamente ai soli utenti che effettuano versamenti di quote singole;

 

2.     alle sole quote relative al nuovo anno solare, cioè quelle che rientrano entro i termini previsti (è consentito quindi solo fino alla scadenza dei termini).

 

 

Nel caso di versamento di importo diverso da quello mostrato, l’impresa è tenuta a comunicare tempestivamente agli organi territoriali la composizione dell’effettivo parco veicolare posseduto.

 

 

 

Figura 13 – Calcolo della quota


 

8       - Pagamento della quota

 

 

8.1    Procedure previste

 

 

Una volta ricavato l’importo della quota da versare si può procedere con il pagamento effettivo.

 

Attualmente è possibile utilizzare uno dei seguenti mezzi di pagamento:

 

 

·         Carta di credito (Visa/MasterCard)

·         Banco posta

·         Postepay

 

 

 

 

Nel caso in cui il versamento della quota venga effettuato attraverso qualsiasi modalità di pagamento, l’impresa non è tenuta ad esibire alcuna ricevuta al competente Organismo provinciale.

 


 

 

 

8.2    Pagamento tramite carta di credito

 

 

Selezionando il bottone “Procedi con il pagamento” il sistema invia all’utente la maschera della figura seguente nella quale è possibile scegliere la modalità desiderata

 

 

 

Figura 14 - Pagamento

 

 

Selezionando la modalità “Carta di credito” si accederà al “Portale dei Pagamenti” di Poste italiane (v. fig. successive) dal quale sarà possibile procedere con il pagamento. Per inserire i dati:

- inserire i numeri di carta di credito senza spazi

- inserire il mese e l'anno di scadenza della carta

- cliccare sul bottone Esegui.

 

La pagina successiva richiederà semplicemente di controllare e confermare i dati inseriti cliccando nuovamente sul bottone Esegui il pagamento.


 

 

Figura 15 - Carta di credito

 

 

 

Figura 16 - Conferma carta di credito

 


 

 

8.3    Pagamento tramite conto BancoPosta

 

 

Il pagamento con conto BancoPosta (fig. 22) prevede che si possegga un conto BancoPosta, che si sia abilitati alle operazioni online e che sia stata attivata l'utenza sul sito di Poste.it.

Per procedere al pagamento occorre anzitutto inserire il proprio nome utente e password di Poste.it per avere la garanzia della sicurezza della transazione.

Cliccare poi sul bottone Esegui.

 

 

Figura 17 - BancoPosta

 

Per inserire i dati (Figura 23 ):

- selezionare il conto BancoPosta nel caso se ne possieda più di uno

- cliccare sul bottone Paga corrispondente.

 

 

 

Figura 18 - Inserimento e conferma dati

 


 

 

 

Per procedere (Figura 24):

- digitare nelle posizioni indicate del riquadro PIN i quattro caratteri del codice

dispositivo del conto BancoPosta

- cliccare sul bottone Paga.

 

La pagina successiva chiederà semplicemente di controllare e confermare i dati inseriti

cliccando nuovamente sul bottone Esegui il pagamento.

 

 

Figura 19 - Inserimento PIN

 

 


 

 

8.4    Pagamento tramite carta Postepay

 

 

Il pagamento con carta Postepay (Figura 20) prevede l'inserimento di nome utente e

password di Poste.it, per garantire all'utente la sicurezza della transazione.

 

Dopo averle digitate negli appositi campi, cliccare sul bottone Esegui.

 

 

Figura 20 - Carta Postepay

Il pagamento con Postepay prevede che la carta con cui si paga sia intestata alla persona

che effettua realmente il pagamento.

Per inserire i dati:

- inserire i numeri di carta Postepay senza spazi

- inserire il codice CVV (Card Verification Value) presente sul retro della carta,

sotto alla dicitura "firma autorizzata" (Figura 26)

- inserire il mese e l'anno della scadenza della carta

- cliccare sul bottone Esegui.

 

Figura 21 - Conferma dati

La pagina successiva chiederà semplicemente di controllare e confermare i dati inseriti

cliccando nuovamente sul bottone Esegui il pagamento.

 


 

 

 

 

9       Operazioni finali

 

Al termine delle operazioni di pagamento, se l’esito della transazione è andato a buon fine, il sistema rinvia all’utente una pagina contenente il completamento dell’operazione e i dati relativi della transazione effettuata, inoltre se l’esito si è concluso correttamente l ’utente riceverà, nella propria casella email indicata durante la registrazione, la ricevuta di pagamento; in caso contrario verranno inviati una serie di messaggi di errore e la transazione viene annullata.

 

Il sistema provvederà in automatico a registrare, negli archivi del Comitato Centrale, tutte le opportune informazioni sulla transazione effettuata.